mascherafantasiasalentomaglietta-nettunot-shirt-fenicet-shirt-sirenafrisella-in-cornicecuscini-salento

SHOP

tazze-con-rosone-e-cattedraleicone-bizantine-pugliatrozzellacozza-pop-2tarallo-popuna-pop

Enjoy Apulia offers a consulting service aimed at creating a brand identity for companies, cultural heritage professionals and local authorities. The main objective is to design a corporate identity that clearly expresses the objectives of the company and, at the same time, is in harmony with the territory in which it operates.

A NEW TERRITORIAL BRANDING


i-romani-e-il-tempo-libero---saluti-dalla-puglia-illustrazione-2

Saluti dalla Puglia | Email: info@salutidallapuglia.com

Copyright 2022 © Saluti dalla Puglia All Right Reserved.

pumi-per-blog-di-saluti-dalla-puglia

Copyright 2022 © Saluti dalla Puglia All Right Reserved.

immagina-profilo-saluti-dalla-puglia-2022-trasparente

Saluti dalla Puglia

La storia di San Cataldo, patrono di Taranto

10-05-2022 09:43

Greetings from Puglia

Symbols , puglia , taranto , illustration , traditions , illustration, san cataldo, graphic, santo patrono,

La storia di San Cataldo, patrono di Taranto

La leggenda dei citri e della croce dorata

La leggenda vuole che un monaco irlandese chiamato Cataldo, di ritorno dalla Terra Santa e diretto verso il Golfo di Taranto, si imbattesse in una tempesta a largo delle coste ioniche. Per placare il cataclisma decise di privarsi del suo anello e gettarlo in acqua. Il gesto bastò a scongiurare il disastro e provocò la nascita di piccoli vortici di acqua dolce chiamati citri, caratteristici del Mar Piccolo. In seguito, Cataldo sarebbe diventato vescovo della città.
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Tutto ciò accadeva nel VII secolo d. C. Qualche secolo più tardi, nel 1071 venivano ritrovate nei pressi della cattedrale in città vecchia le spoglie mortali del vescovo ormai venerato come santo, riconoscibili dalla presenza di una croce dorata che recava incisa la scritta "Cataldus".
⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀⠀
Oggi San Cataldo è il santo patrono della città di Taranto e i citri contribuiscono a donare alle cozze tarantine quel sapore unico che le contraddistingue nel mondo. Il 10 Maggio ricorre la sua festa, anche se le celebrazioni iniziano già a partire dal giorno 8, quando la statua in argento del santo lascia il luogo dove tradizionalmente è conservata, la basilica in città vecchia, per essere portata in processione via mare.

san-cataldo-illustrazione-taranto-png.png

CONTACTS

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder